Pensiamo che per narrare in modo efficace si debbano cogliere i punti forti di ogni storia e restituirli ad un pubblico più ampio possibile. Per fare questo, occorre far uscire il racconto dalla sua dimensione individuale, singolare, e ricomporlo come elemento di interesse condiviso, plurale, grazie alle stesse caratteristiche che lo rendono unico.

Siamo convinti che l'unione faccia la forza: i lavori migliori nascono dal confronto e dalla messa in relazione di discipline, visioni, provenienze culturali e nazionali diverse. Un percorso necessario per andare oltre il locale e raccogliere le sfide che ci presenta un mondo in costante evoluzione.